L'Abbraccio Riesumato

2017

Trittico, stampa su carta fotografica applicata su supporto rigido

30x120 cm

L'Abbraccio Riesumato
L'Abbraccio Riesumato
L'Abbraccio Riesumato

Riesumiamo l’Osceno.


Osceno come tutto quello che la società contemporanea omette dalla scena della vita quotidiana dell’uomo occidentale. La Morte e il Cadavere sono tenuti in disparte, lontano dalla vista e dal contatto della popolazione. 

In questo panorama intervengono le foto di Vale Palmi, che riportano l’osceno alla ribalta, riesumando il cadavere, scuoiandolo e riportandone la pelle alla luce; una pelle che presenta ancora le macchie rosa-violacee del livor mortis e che assume l’aspetto di una tela di arte astratta.

L'artista è avvolta in un tenero abbraccio macabro.

Il trittico può essere letto in due modi diversi a seconda dell’ordine in cui si dispongono la prima e la seconda immagine. Nella prima versione, partendo dall’avvolgimento completo, l'artista si scopre e rinasce, come se si spogliasse da quella pelle, lasciandola andare e vivendo del suo solo corpo.


Nella seconda lettura, invece,  si ricopre del tutto, viene introiettata,  abbrancata e portata dal cadavere nel buio.
In entrambi le varianti la posizione fetale è rivolta verso il basso proprio per suggerire un contatto con la terra.