Sôma Pneumatikón

2020

Fotografia di un piccolo piccolo Corpo d’Aria (Soma Pneumatikon) sulla Soglia. 

L’infante uccellino, appena uscito dall’uovo e già subito tornato all’Aria, alla scomposizione della materia. 

La parola Soma fu usata prima e da Omero per indicare il Corpo, ma come Cadavere. Non vi era un’altra vera e propria parola per indicare il Corpo tutto intero. Quindi la parola Corpo combaciava con la parola Cadavere.

E’ Corpo esclusivamente votato all’Aria, (più dei semplici uccelli viventi) che né in Vita né in Morte mai toccherà la terra, ma giacente nell’Angolo attende, paziente, che gli venga aperto. 

Una breve, fugace visita alla Vita.

valepalmi94@yahoo.it

+39 335 6045 420

  • Black Icon Instagram
  • Nero Facebook Icon

©Vale Palmi | Ogni immagine e testo è protetto da diritti d'autore