Intus-Extra

2020

Stampa su carta fotografica applicata su Dibond 

60x40 cm cad.

Serie di 3 fotografie

L’invito dell’Agnello Sensibile si fa imperante quando, al ripiegarsi del foglio di carta, l’Agnello si reclina su sé stesso, avvolgendosi e diventando turbine di energia. 

Nella serie fotografica Intus-Extra, l’artista immortala il risucchiamento che l’Agnello attua sul fruitore, tirandolo all’interno di un vortice conforme al tunnel luminoso, visibile da chi ha un’esperienza perimortale.

Entrando all’interno (intus) dell’Agnello Sensibile in decomposizione, si è accompagnati lungo il suo corpo potente e scaraventati dallo stesso al di fuori (extra) della nostra dimensione: dentro e fuori dall’invisibile. L’Agnello si fa compagno di viaggio, varco spazio-temporale che conduce dove in precedenza indicava. Là.

Nel fondo di questo passaggio deformante vi è solo un grande occhio di luce bianca.

Testo di Tatiana Basso uscito su Exibart il 5/2/2021

Mostra: open studio della residenza d'artista di Capital Project a Colle Ameno

Sasso Marconi (BO)

29 gennaio 2021 

(...) Durante l'Open studio, i versi ascendenti-discendenti della sua Confessioni dall'Acclivitas sono recitati al culmine dello scalone di Villa Davia da Gabriele Duma e Antonella Franceschini di Opificio d'Arte Scenica. In dialogo con le Intus-Extra di Palmi, fotografie di Agnelli Sensibili disegnati vorticando la sanguigna e arrotolati, il duo guida lo sguardo dell'osservatore dentro il budello nella carta, attraverso la carcassa-tunnel dell'animale sacro in direzione della luminosa - citando l'artista - "Vita dopo la Vita". (...)

valepalmi94@yahoo.it

+39 335 6045 420

  • Black Icon Instagram
  • Nero Facebook Icon

©Vale Palmi | Ogni immagine e testo è protetto da diritti d'autore